Pongo cerca casa, una vera casa!

large

Pongo, breton puro di 10 anni, chiuso fra le sbarre di un box da 7 anni!!! 7 giorni fa esce, felice, incredulo, c’è un’adozione per lui.

Ma l’adozione non dà i risultati sperati…

Non ha avuto nessuna colpa Pongo, se non quella di essere troppo buono, troppo triste, di seguire la sua nuova padrona come un’ombra… In soli 2 giorni Pongo si è affezionato tantissimo a lei, la sua salvatrice, la segue come un’ombra, con la stessa espressione sul viso “non lasciarmi”. Ogni volta che lei deve lasciarlo da solo in casa, lui ha paura di essere abbandonato…nuovamente!! Soffre da ansia da abbandono…dopo 7 anni di vita solitaria…

La persona che lo ha adottato lo riporterà indietro perche’ non puo’ gestirlo, ma dice che è un cane buonissimo, dolce e anche triste. Vi preghiamo di non permettere che la sua fine sia quella di ritornare in un box…sarebbe inumano, troppo crudele. E’ uscito ormai da 7 giorni Pongo, verso la liberazione, verso la vita, dopo 7 anni di attesa. Non si può rimetterlo nello stesso box, nello stesso canile, non si può, c’è un limite a quello che l’uomo può fare agli animali. Anche loro hanno un cuore, e può spezzarsi. Pongo è un bretoncino dolce, sensibile, molto buono.

Cerchiamo qualcuno che lo salvi, perché è triste, perché non ce la fa più, perché ha bisogno di amore. Che gli lasci il tempo, non 2 giorni, in cui la sua tristezza si sciolga, in cui lui capisca che non verrà più abbandonato, che non lo aspetterà più l’inferno.

Guardate la foto, scattata quando Pongo è stato fatto uscire dal cancello del canile. Si guarda intorno, incredulo. “Sto uscendo? Sta accadendo davvero? C’è qualcosa là fuori per me…”

Pongo e’ un delizioso e dolcissimo bretoncino di 10 anni, che vive rinchiuso da anni dietro le sbarre di un box…

Non si puo’ non notarlo quando si passa davanti alla sua gabbia perche’ lui ti guarda silenzioso senza quasi muoversi con quei suoi occhi che traboccano di tristezza e delusione…

Sabato mi ha guardata e ho capito che ormai ha perso la speranza…non ha piu’ sogni…trascorre le sue giornate nell’inedia di chi non si aspetta piu’ niente…quale sarà il suo destino?

Solo questa foto puo’ cambiarlo…

Aiutatemi a dargli la visibilità che non ha mai avuto prima d’ora.

Patrizia 347/0437432

Prov. di Firenze

I commenti sono disabilitati.